Dall’amore e dal desiderio di condividere progetti, la storia straordinaria di Antonella e Sergio

Quella che stiamo per raccontare è una storia di passione, condivisione e voglia di mettersi in gioco. Beh, nulla di straordinario fin qui. Ma se i protagonisti della vicenda sono una donna e un uomo non giovanissimi, con una carriera avviata alle spalle e senza la minima idea di quanto nel giro di un anno la loro vita sarebbe cambiata, allora sì, tutto assume un’aura decisamente straordinaria.

Nella primavera del 2017 Antonella è ancora un’appassionata di tennis. Suo marito Sergio, invece, è un imprenditore che gestisce da sempre un’azienda di cassette a uso ortofrutticolo.
La vita di Antonella e Sergio procede tranquilla a Pontinia, una delle “città di fondazione” dell’entroterra pontino, in provincia di Latina.

Una passione, quella di Antonella e Sergio per la cucina, che portano avanti da una vita, ma che solo ora, alla soglia della pensione e con un figlio ormai papà hanno il tempo di coltivare. Più entusiasti che mai, si attrezzano con i mezzi necessari e iniziano a sperimentare, cercare contatti, sino all’ufficializzazione della loro azienda, “La dispensa di Nannarella”. Un’azienda dal successo ormai nazionale determinato in primis dall’amore che è alla base della sua curiosa storia e poi dalla cura meticolosa impiegata nella elaborazione del prodotto.

Cinque le ricette finora testate, tutte tipicamente italiane e realizzate con ingredienti regionali. Come il sugo con aglio, preparato con l’illustre collaborazione del noto aglio rosso di Castelliri, inconfondibile eccellenza ciociara. Il sugo alla puttanesca, quello semplice con basilico e cipolla, quello con le zucchine e infine la salsa con i peperoni, incredibilmente delicata e altamente digeribile. Provare per credere!

La voglia e la passione di Sergio e Antonella però non si fermano qui. Nuove avventure e nuovi programmi balenano all’orizzonte. Perché non è mai troppo tardi per realizzare i propri sogni e perché le cose inaspettate, spesso e volentieri sono le più belle!